«Dall´equo compenso al diritto al futuro, passando per un´azione forte e condivisa, che parta oggi, dal cuore della Calabria e ci porti il 30 novembre prossimo ad essere massicciamente presenti a Roma per chiedere, ad alta voce, il rispetto per chi ha scelto la libera professione» questo il monito del Presidente dei geometri e Geometri laureati di Catanzaro, Ferdinando Chillá nel porgere i saluti all´Assemblea generale delle professioni che si è svolta a Lamezia Terme (CZ).

Ferdinando Chillà_ Presidente Collegio GeGL di Catanzaro

Il collegio dei Geometri e geometri laureati di Catanzaro è tra i promotori dell´assemblea che ha contato la presenza di circa 1500 professionisti provenienti dall´intera Calabria e da diverse regioni d´Italia.

Pasquale Salvatore – Consiglio Nazionale GeGL

Presente il Consigliere Nazionale Geometri e Geometri laureati Pasquale Salvatore, che nel suo intervento ha ribadito «la necessità dell´ interesse generale di una rete che faccia la differenza in Italia: quella dei professionisti tecnici e non solo. Puntare l´attenzione sugli Standard​ di qualità è un dovere professionale che non può ammettere sconti o aste al ribasso. Puntiamo il dito sulla scarsa conoscenza da parte del legislatore e dei tecnocrati del mondo delle professioni». – Ha continuato e concluso il suo intervento, il Consigliere Salvatore, facendo autocritica sul «disvalore deontologico diffuso» e proponendo la «costituzione di un ´ authority o cabina di regia che veda la partecipazione dei professionisti, dei rappresentanti dei consumatori e degli uffici legislativi».

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *