«L’Italia è un paese meraviglioso, ma in molte zone, purtroppo, anche inquinato. L’ambiente indirettamente o direttamente influisce sulla salute, favorendo la circolazione di agenti patogeni e altri fattori biologici e non, come la presenza di contaminanti chimici e fisici, che vanno poi a colpire la popolazione». – Dichiara Caterina Ermio, Direttore UO Neurologia Asp Catanzaro e Presidente Nazionale Associazione Italiana Donne Medico (AIDM). Ed è questo il filo conduttore della prima giornata di formazione calabrese dal titolo “Ambiente e salute. Siti contaminatiCongresso regionale AIDM che si terrà il 28 giugno presso la Cittadella della regione.

Istituto Superiore di Sanità, AIDM e Istituzioni intorno allo stesso tavolo per confrontarsi sui temi dell´ambiente e della salute.«Dai siti contaminati calabresi alle azioni messe un campo da Arpacal e Regione Calabria, affronteremo il tema di tossicità e incidenza dei tumori nelle zone immediatamente vicine ai siti inquinati e approfondiremo la tematica oncologica andando nel dettaglio delle patologie  emergenti dai dati nazionali » anticipa la Ermio.

Il Ministero della Salute ha individuato le zone più soggette ad inquinamento e le ricadute sulla salute dei cittadini, in queste aree è evidente l’incidenza negativa sul numero di malattie e tumori in aumento negli ultimi anni. Dello studio epidemiologico condotto dall´ Istituto Superiore di Sanità (ISS) sui siti contaminati della Calabria ne parlerà il direttore del reparto di epidemiologia ambientale e sociale del dipartimento ambiente e salute dell´ Istituto Superiore di Sanità Pietro  Comba, responsabile scientifico del progetto Sentieri che in 360 pagine di rapporto esplora caratteristiche e problematiche di 45 siti di interesse nazionale e regionale (SIN e SIR).

Due sessioni per l´evento, accreditato al Ministero della Salute dal Provider AIDM, ognuna delle quali prevede in conclusione una tavola rotonda, “Siti contaminati della Calabria esperienze, criticità e opportunità” prevista per le 12.00, e “La tutela dell’ambiente e della salute per un futuro sostenibile in Calabria” prevista per le 16.30.

A conferma della bontà e dei valori nutrizionistici delle tipicità calabresi Andy Luotto, noto volto televisivo, cucinerà con i prodotti PECCO che verranno gustati per l´occasione.

All’evento, a cui sono stati assegnati n. 8 Crediti Formativi, l’iscrizione è gratuita, obbligatoria ed a numero chiuso inviando una mail a info@morenarombola.it.

Sarà altresì possibile iscriversi in sede congressuale dalle ore 08.30 alle ore 09.00. Al raggiungimento del numero massimo accreditato, i partecipanti non rientrati tra i crediti riceveranno comunque l’attestato di partecipazione.

La giornata formativa vede il patrocinio della Regione Calabria, della Provincia di Catanzaro, Assessorato alle Pari Opportunità, Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della Provincia di Catanzaro, di Reggio Calabria, Crotone, Cosenza e Provincia, Vibo Valentia, Società italiana di medicina interna, Università Magna Graecia, , ARPACAL, Legacoop, Coldiretti, Coldiretti Calabria.

SCARICA LA LOCANDINA

SCARICA IL PROGRAMMA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *