Dal 24 al 30 Luglio la Summer School nel Palazzo Rinascimentale di Aieta, ottava edizione. #GdE2018

8 edizioni, 350 giovani corsisti, 200 docenti, 50 giornate di corsi, sono i numeri della Summer School “Giornate d’Europa”, giunta all’ottava edizione.

Il Laboratorio di Pensiero, ideato da Gennaro Cosentino, si svolgerà dal 24 al 30 Luglio, come ogni anno nella solennità del Palazzo Rinascimentale di Aieta, il centro dell’entroterra tirrenico inserito nell’elenco dei Borghi più belli d’Italia.

Il corso di approfondimento è rivolto a laureati e iscritti alle università che intendano effettuare un percorso formativo di alto profilo per la diffusione e lo studio della cultura europeista, ripercorrendo lo spirito dei Padri dell’Unione Europea e del Manifesto di Ventotene. L’obiettivo fondamentale è quello di rafforzare, partendo dai giovani, l’idea di Europa unita, pacifista, inclusiva e autorevole.

Gennaro Cosentino, giornalista. Fondatore Summer Scholl Giornate d´Europa.

Il tema dell’ottava edizione è “Europa: visione e necessità. Come i sogni dei Padri ricadono sui figli”. Un argomento molto suggestivo che, partendo dalla formazione dell’idea di Europa Unita, arriva alle criticità dell’UE di oggi, con le sue fragilità e il bisogno di consolidamento.

Promosso dal “Centro Rinascimento”, con la collaborazione dell’Università della Calabria – Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali – il progetto culturale si avvale del sostegno della Regione Calabria, della Fondazione Carical, del Comune di Aieta, dell’Ente Parco Nazionale del Pollino, della Bcc Mediocrati.

“Giornate d’Europa” prosegue altresì la collaborazione con il Cercle de Coppet (Svizzera) quale parallelo storico con la straordinaria esperienza del gruppo omonimo creato all’inizio del 1800 da Madame de Staël-Necker.

Le lezioni saranno tenute da docenti universitari e verteranno su: Istituzione e Diritto dell’Unione Europea, Diritto comparato, Economia, Storia dell’Europa, Sociologia, Diritti di cittadinanza, Storia delle relazioni internazionali, Storia dell’integrazione Europea, Letteratura e cultura europea, Antropologia culturale, Demografia, Scienza Politica.

È altresì previsto il Settimo Ciclo di Seminari sul Programma Operativo FESR FSE 14/20, a cura del Dipartimento Programmazione Nazionale e Comunitaria della Regione Calabria.

I corsisti saranno coinvolti anche in un programma sociale che mira a far conoscere il territorio e le sue caratteristiche di grande interesse; Aieta è, infatti, una località di confine tra Calabria e Basilicata, centro d’arte, di storia e di bellezze ambientali, affacciato sul Mediterraneo, tra Parco Nazionale del Pollino e Mar Tirreno.

L’inizio dei lavori è programmato per il pomeriggio di martedì 24 luglio, il rientro dei corsisti è previsto per lunedì 30 luglio.

Il percorso formativo è rivolto a laureati e studenti universitari che non abbiano superato i trentacinque anni di età. Gli aspiranti corsisti devono essere iscritti o laureati presso un ateneo dei Paesi europei. È prevista tuttavia una riserva di dieci posti per studenti extraeuropei che siano idonei ai criteri di ammissione, e un’ulteriore riserva di cinque posti per coloro (europei o extraeuropei) che abbiano un’età compresa tra i 35 e i 40 anni.

I singoli corsi potranno essere seguiti anche da persone esterne interessate ai temi trattati (amministratori, professionisti, docenti), su espressa richiesta al Centro Rinascimento.

Info www.giornatedeuropa.eu  oppure www.centrorinascimento.it

Mail centrorinascimento@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *