Approda a Bari “il team building medico sportivo”, progetto ideato e promosso da Morena Rombolà Tourism and Event Consulting, che si svolgerà sabato 16 marzo 2019 dalle 10.00 alle 16.00 presso il Centro sportivo De Palo del capoluogo pugliese.

A guidare le attività sportive la testimonial di “Team building Medicina e sport” Riana Nainggolan che nelle azioni pratiche sarà la team leader della preparazione atletica e jolly nel torneo che vedrà protagoniste le formazioni dei partecipanti.

Un singolare progetto che parla di lavoro di squadra, il team building indica infatti specifiche metodologie nate e sviluppate per lavorare sui gruppi ed in particolare sui team di lavoro task-oriented. La sua attività si focalizza nello sviluppo delle competenze distintive di un’azienda andando a creare un senso di identità su ogni componente del gruppo di lavoro.

«Ci siamo chiesti: perché non proporre ai medici questa specifica metodologia? – dicono gli organizzatori – Tenuto conto che la situazione della Sanità ha messo a dura prova la motivazione del personale medico e paramedico che si trova a lavorare spesso in condizioni critiche per la mancanza di personale, di strutture idonee, di mezzi innovativi o di fondi per la Ricerca». Continuano – «Questo team building sportivo, dunque, si pone quindi come obiettivo quello di creare una squadra coesa, motivata, dove la comunicazione sia chiara e fonte di confronto costruttivo sia con i colleghi che con le Istituzioni».

La costruzione del gruppo può avere una maggior valenza formativa, se associata ad un’analisi dettagliata dei bisogni, a fasi strutturate di debrief oppure può avere una valenza principalmente ludica, qualora l’obiettivo sia far rilassare il gruppo creando una sensazione di appartenenza ad un team.

E anche la giornata di Bari avrà queste caratteristiche specifiche, con l´intento di porre i partecipanti nella  visione di applicare ad un’azienda ospedaliera lo stesso concetto di una squadra di calcio, dove gli obiettivi siano chiari e la gestione del personale e delle sue risorse siano motivate dall´obiettivo comune: la salute del paziente.

 L´evento è aperto ad un numero massimo di 40 partecipanti e si svolgerà presso il Centro sportivo De Palo di Bari (via Napoli 424)

PROGRAMMA:

Relazioni:

L’ importanza dell’attività fisica nella prevenzione cardiovascolare” Dott. G. Contursi

“Lavorare in Team – Dinamiche e Gestione” Dott. G. Muccari

Parte Atletica con Riana Nainggolan

FACULTIES

Dott. Vincenzo Contursi – Medico di famiglia Specialista in Cardiologia e Medicina Interna Bari

Dott. Giuseppe Muccari – Responsabile SOS Reumatologia, AO “Pugliese-Ciaccio” Catanzaro

dott.ssa Luana Maurotti – Presidente Associazione Calma, Calabria

Dott.ssa Maria Carmela Tarsitano – Associazione familiari Cardiopatici, Roggiano Gravina (CS)

LA TESTIMONIAL

Riana Nainggolan (Anversa, 4 maggio 1988) è una calciatrice e giocatrice di calcio a 5 belga, sorella gemella di Radja, centrocampista della Roma, oggi veste la maglia numero 55 della Vis Fondi nel massimo campionato di calcio a 5 femminile.

Riana Nainggolan gioca la prima parte della sua carriera nel Kontich, divisione femminile del club dell’omonima cittadina belga della Provincia di Anversa, nelle Fiandre, giocando in Division II (o Tweede Klasse in olandese), l’allora secondo livello del campionato belga di calcio femminile. Con il Kontich riesce a scalare la classifica fino alla promozione, raggiunta al termine della stagione 2006-2007. Nainggolan e la sua squadra alla loro prima esperienza in Division I (Eerste Klasse) non riuscirono però a raggiungere la salvezza terminando quattordicesime e ultime con 16 punti su 26 partite.

Nainggolan rimane con le rosso-ambra per altre due stagioni raggiungendo nuovamente il vertice della Division II. Dopo una fusione societaria con il Germinal Beerschot Antwerpen, la squadra si iscrive alla stagione 2010-2011 come GBA-Kontick e Nainggolan contribuisce a disputare un campionato di buon livello terminando all’ottavo posto, e a quella successiva come Beerschot Antwerpen Dames, che adotterà la casacca color malva, terminando decima.

Con l’istituzione della BeNe League, divenuto il primo livello sia per il campionato belga che per quello olandese, Nainggolan rimane in rosa nella squadra che decide di iscriversi al torneo, affrontando con molta difficoltà i due campionati seguenti, sempre giunta all’ultimo posto.

Nell’estate 2014 coglie l’opportunità di trasferirsi all’estero firmando un contratto con l’italiana Res Roma che disputa la sua seconda stagione in Serie A, massimo livello del campionato italiano di calcio femminile. Inserita in rosa fa il suo esordio in campionato come titolare alla 2ª giornata di andata, nella partita giocata fuori casa con la Torres l’11 ottobre 2014. Alla sua prima presenza in Italia rimedia un cartellino giallo e sul parziale di 0-0 viene sostituita da Francesca Pittaccio; l’incontro terminerà 0-1 sulle sassaresi con la rete siglata al 77′ da Vanessa Nagni. Al termine del girone di andata colleziona 11 presenze su 13 incontri e 2 reti segnate, la prima alla 9ª giornata contro la Riviera di Romagna e la seconda all’11ª giornata, l’unica rete siglata in quell’occasione contro il Cuneo.

Durante il calciomercato estivo Nainggolan decide di lasciare il calcio a 11 sottoscrivendo un accordo con il Sinnai C5, società di calcio a 5 femminile con sede nell’omonimo comune nella città metropolitana di Cagliari, per disputare la Serie A del campionato italiano di categoria.

Nel dicembre 2015 ha lasciato il calcio a 5 ed è tornata a vestire la maglia della Res Roma.

Nazionale

Nel 2015 viene convocata nella Nazionale belga per rappresentare il proprio paese all’edizione 2015 della Cyprus Cup.

Progetto ideato e promosso da:

Rombolà Morena I Tourism and Event Consulting I Via F. Donati 223 I 00126 Roma

www.morenarombola.it I info@morenarombola.it

Mob. +39 3922234478 I it.linkedin.com/pub/morena-rombola/39/bb2/618/

 Ufficio stampa

Maria Pia Tucci I 3930359308 I mptucci@eventspress.it

su Repubblica Bari di Anna Puricella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *