Fragilità e salute mentale: lo sguardo pittorico di Valentina Iannello a Palazzo Grillo

fino al 20 settembre a Polistena

Sette tavole di pastello su carta trenta per quarantadue, sette opere tanti quanti i disturbi della psiche che Valentina Iannello mette di fronte a chi vuole immergere lo sguardo nell’anima profonda di un’artista poliedrica e dalla spiccata sensibilità.

Una mostra che è un percorso dal filo conduttore profondo e dolente ma più che mai attuale: la salute mentale. Opere che ritraggono volti bambini e che invitano ad interrogarci sulla molteplicità dei fattori che fin dall’ infanzia possono influenzare la vita adulta di uomini e donne.

Diplomata all’Accademia delle Belle Arti di Reggio Calabria, specializzata all’Officina Visuale Orizzontale di Cosenza e attualmente studentessa di un master in Illustrazione Digitale all’Accademia Italiana iMasterArt di Bologna, Valentina Iannello è ben consapevole che la vita che l’ha accompagnata fin qui è parte fondamentale di quella profondità che la contraddistingue: «Sono sempre stata immersa in un mondo di colori, forme e idee, dove la creatività è stata la mia guida» – dice durante il vernissage il vizio dell’arte con il quale si è presentata al pubblico in una serata-evento che ha così inaugurato anche gli spazi espositivi di Palazzo Grillo a Polistena (RC).

lasciatevi trasportare dalle emozioni e cogliete la bellezza che si cela in ogni dettaglio
Valentina Iannello

Una serata suggestiva nella quale l’artista polistenese si è raccontata attraverso la sua arte pittorica e non solo. L’intervista, condotta dalla giornalista Maria Pia Tucci, è stata intervallata da momenti musicali eseguiti alla tastiera e alla chitarra dalla stessa Valentina Iannello.

Musiche e canzoni che hanno seguito la precisa logica di amplificare un messaggio importante che solo la potenza dell’arte può trasmettere con così tanta immediatezza: il nostro tempo, la nostra fragilità hanno bisogno di attenzione, un’attenzione che può venire soltanto dall’amore con cui riusciamo a guardare l’altro.

L’invito, più volte ribadito da Valentia Iannello nell’arco della serata è stato a «immergervi nelle mie opere e lasciatevi trasportare dalle emozioni e cogliete la bellezza che si cela in ogni dettaglio». Dettagli che, sono propri della cùra che è innanzitutto il riguardo ma anche preoccupazione e dedizione per chi ci cammina a fianco.

Antonello Romeo e Valentina Iannello

Narcisismo, Disturbo Ossessivo Compulsivo della Personalità (DOCP), dipendenza sessuale, Sindrome di Procuste detta anche malattia degli invidiosi, Disturbo dell’ alimentazione Incontrollata (DIA), il Disturbo Esplosivo Intermittente (DIA), Depressione: un parallelo tra arte e psicologia per temi delicati e che con delicatezza sono padroneggiati dalla Iannello: 25 anni di talento puro che sceglie la sua Polistena per la prima personale che rimarrà esposta nella dimora storica di Palazzo Grillo fino al prossimo 20 settembre.

«Questa mostra è il risultato di anni di vissuto, lavoro, studio e sperimentazione, in cui ho cercato di esprimere la mia visione unica del mondo attraverso l’arte. – dice Valentina Iannello –. È una narrazione silenziosa di emozioni e pensieri. Un progetto nato dall’amore e dalla dedizione per l’arte».

Valentina Iannello e il pubblico dell’ evento: Il vizio dell’arte

«Gli eventi dedicati all’arte di Palazzo Grillo non potevano avere un battesimo migliore – ha detto Antonello Romeo, padrone di casa con tutta la famiglia Romeo della dimora storica -. A poche settimane dall’apertura delle porte di questo luogo di storia e cultura siamo orgogliosi di inaugurare gli spazi espositivi con le opere di una giovane e talentuosa artista polistenese, di cui, siamo certi, sentiremo parlare a lungo. E farlo in un periodo in cui molti sono gli ospiti nazionali e internazionali che scelgono la nostra struttura da significato e valore aggiunto ad un progetto d’impresa che vuole coniugare la bellezza al senso di comunità».

La mostra è visitabile gratuitamente da martedì a venerdì dalle 10. alle 13 prenotando al numero:+39 380 2495190

Condividi quest'articolo

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti", che potrebbero personalizzare le pubblicità sul tuo browser, e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy e privacy policy